ELECTRIC SHEEP (da BILLY BIS A REBEKAH DELAVY)

L’uomo è un insieme di storie dentro altre storie. La medesima vita si adatta a qualsiasi numero di storie”. Questa è una frase di John Barth ( che avrei letto anni dopo, collezionando letture come “Giles ragazzo capra” o “L’opera galleggiante” sempre dello stesso autore, guru e vate supremo del romanzo postmoderno americano degli anni ‘50).

DREAMING OF A SUPER-CAR, 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

Ma a me, appena diplomato al liceo classico di Ivrea e ormai cittadino lariano - le storie non interessavano nella loro forma emersa. Ero affascinato dalla loro ombra, dalle tracce che lascia una storia, dal pallido fantasma di fatti e vicende di cui sono rimasti i frammenti. Frammenti che io ri-combinavo (e continuo a farlo) tradendo la verità degli stessi, falsificando luogo tempo e azione.

VUOTO A PERDERE (PULVISCOLI), 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

Così nascevano i primi tentativi di un “teatro” urbano, per spostamenti e slittamenti, afasie e fake news (siamo nel 1979, 1980...!) Nasceva l’ANTONIO SYXTY FAN CLUB allo scopo di falsificare la mia stessa vita, spostandola in “avvistamenti” che avevano a che fare con una vera e propria detection story.

MARE GIALLO (OMAGGIO A PINO PASCALI), 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

Era Billy Bis - un personaggio dei fumetti  di Lancio Story - il modello a cui aspirare. Historietas ( si dice così in spagnolo ) per nominare i fumetti. E io ero nato a Buenos Aires o no? Vero o falso? E perché Antonio Syxty alias Antonio Attelas alias Illy Lasà alias Dandy Rose alias Rebekah Delavy (qualcuno la ricorda in Visioni di Solaris?).

NO FIRE EXIT, 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

Il motivo di queste mutazioni di identità rimane ancora oscuro a me stesso (qualcuno le ha attribuite a una influenza ‘borgesiana’). Io ho sempre preferito pensare a una sorta di sparizione del soggetto a favore di un détournement euforico e alchimistico insieme. Una cosa era certa: migliaia di frammenti, mappe e percorsi che si inseguivano, generavano un comportamento estroso (comportamentismo) e informale e auto-rigenerante. Historietas, hombre!  Hasta luego!

FIRE EXIT, 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

BLUE FIRE (FAKE FIRE), 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

LIVING IN MARLBORO COUNTRY, 1978-1979, collage e tecnica mista su carta

SYXTY SORRISO
& ALTRE STORIE
Post recenti